Venezia

Visitare Venezia

Visitare Venezia

Venezia, semplicemente uno dei luoghi più belli del mondo, è la maggiore città del Veneto e dell’Italia nord-orientale, nonchè la terza più visitata d’italia.

Riconosciuta patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO e storicamente soprannominata “la Serenissima”, é percorsa da un’infinità di calli e canali che le donano un tetro romanticismo, grazie soprattutto alla luce rossastra dell’imbrunire che si rifrange sull’acqua scura come la terra, andando a creare un effetto unico al mondo.

Venezia cultura da visitare

Venezia è unica anche nel terreno urbano. La viabilità si sviluppa attraverso spazi dai nomi caratteristici: i rii terà sono i canali interrati, il campo è una piazza presso una chiesa (anticamente era uno spazio coltivato), mentre il campiello è la piazza tra le case, dove di solito sboccano le calli.

Invece le rughe (dal francese rue) e salizade (selciate) sono le vie principali; calli le vie più piccole, mentre le vie che costeggiano i canali sono dette fondamenta.

Molti sono gli artisti che nel passato trovano casa a Venezia, ma uno viene ricordato con particolare affetto dai veneziani, Carlo Goldoni, che ha scritto tanti versi sulla sua amata città, creando opere e sceneggiature teatrali.

Tra gli altri simboli di Venezia citiamo il Leone (e i piccioni) di Piazza San Marco, il Ponte dei Sospiri e la gondola (tipica imbarcazione che oggi trasposrta tra le calli i turisti innamorati).

Venezia arte e turismo

Gli appuntamenti più importanti del calendario artistico Veneziano sono la Mostra del Cinema, la Biennale dell’Arte e dell’Architettura, la Regata Storica e il Carnevale, che coinvolge ogni anno migliaia di turisti vestiti in maschera che festeggiano e ricordano gli anni passati, duranti i quali era consentito indossare la maschera qualsiasi giorno dell’anno.

Piatti tipici di Venezia

Proprio durante il Carnevale, Venezia presenta alcuni tra i suoi piatti tipici, frutti di una cucina che mescolava l’elevatura delle gastronomia con le ricette più popolari, ricca di sapori semplici e deliziosi.

Tra i dolci più noti, rintracciabili soprattutto durante il Carnevale, ricordiamo la castagnola. Un fenomeno tipico, caratteristico ed unico di Venezia, è l’acqua alta.

I veneziani, che traggono dall’acqua la ragione di essere, si sono abituati dal passato a convivere con esso.

Tipiche sono ormai diventate le passerelle che permettono ai cittadini e aiuti turisti di percorrere le calli di Venezia senza doversi troppo bagnare i piedi.